Laura g in the world's press - Al Arab Alyawm Newspaper

Laura G presenta “Art with Heart”, per custodire sentimenti e memorie  La designer italiana Laura G crede che le cornici abbiamo uno speciale potere di custodire i nostri sentimenti ed Ella cerca, attraverso le sue cornici d’arte disegnate, la quarta dimensione, la spiritualità.

Il direttore generale del Jordan National Museum of Fine Arts, Dr. Khalid Khreis ha sottolineato nella conferenza stampa che è stata tenuta ieri per annunciare la mostra” Art with Heart” che il museo non è prigioniero dei quadri, ma è aperto a vari tipi di arte, sia design, sia moda o architettura.

Ed ha aggiunto: “ questa è la prima mostra di cornici d’arte, esse sono le finestre attraverso le quali noi guardiamo le nostre fotografie, e non c’è nulla di più bello che avere la fotografia di un nostro caro da mettere in queste cornici, e l’artista Laura G guarda avanti per un futuro brillante “.

La mostra chè sara aperta domani sera alle 18.00 porta  il nome “Laura G Art with Heart” ed include 15 piccole opere d’arte, ognuna delle quali ha un nome ed una storia ed una filosofia, come Illumination, Vitality, Gratitude, Humour, Harmony, Equilibrium e Wisdom.

Vari materiali sono usati  come pietre dure, legno, vetri, cera persa, argento, smalti a fuoco, argento lavorato a guillochè e metacrilati.

L’artista ha iniziato il suo discorso spiegando le ragioni per le quali ha scelto di fare questa mostra in Giordania, ed è il terzo paese dove va in mostra: ” Ho scelto la Giordania per la sua combinazione di varie Culture e moderazione, una sequenza di culture dai romani ai greci, per la sua posizione geografica in mezzo a tre  continenti ( Africa, Europa e Asia) le cornici sono state esposte la prima volta in occasione della 54 Biennale d’arte a Venezia, e la seconda volta a Cipro.

Si tratta di mostrare un progetto che vuole salvare l’eredità italiana ,che ha da sempre influenzato l’arte nel mondo, ed in particolare gli artisti italiani che hanno una grande esperienza nelle lavorazioni manuali, anche di queste cornici.

Ella spiega: “Tutte le cornici hanno la speciale qualità di custodire i nostri sentimenti, sono decorate fronte retro, perché ciò sottolinea cosa è importante per noi, e lo scopo di tutto ciò è proprio di attirare l’attenzione su ciò che è realmente importante, che è ciò che è dentro di noi, ecco perché la manifattura è meravigliosa, e sono fatte a mano dai migliori artigiani che sanno usare le antiche tecniche italiane, facendo a mano cose con la qualità del disegno originale al servizio del XXI secolo.

Laura G nasce in una tradizionale famiglia italiana, con enfasi sui valori della famiglia, una passione per il lavoro duro e una coscienza dei bisogni degli altri.

In tutte queste creazioni Ella esprime i suoi sentimenti il suo viaggio spirituale, la maturazione del suo cuore.

La sua visione di vita è il risultato del suo background umanistico e filosofico, della sua passione per l’arte come espressione spirituale dell’uomo.

Cosi ha deciso di creare una collezione personale di oggetti di valore, una incarnazione del suo bagaglio culturale ed emozionale e la vita oggi è intrisa della terza dimensionalità, ma ancora dobbiamo guardare oltre e cercare la quarta dimensione, la spiritualità, ridisegnando oggetti senza valore, dando loro nuovi significati, e Laura G ha confermato di trovare questa sensibilità alla quarta dimensione in questo angolo di medioriente, ben lontano da un mondo pieno di materialismo e di conflitti di denaro.

Laura ha inoltre fatto notare come designer che lavorano con Lei, per esempio l’egiziano Karim Rashid, e tutti gli altri sono artisti con una lunga esperienza e i loro oggetti d’arte fatti a mano sono appunto fatti secondo la loro personale  esperienza, cosicché sono oggetti regalo  davvero speciali, decorati fronte retro per confermare ancora una volta che le cornici sono il simbolo realizzato con sentimenti profondi.

Ha concluso poi dicendo: “ vogliamo sentire la nostra anima in ogni modello , mentre lo disegniamo e l’anima di chi lo fa con le mani ,con la sua piena passione “.