STORIA DEL MODELLO EQUILIBRIUM

Ispirazione: equilibrio, solo quando è fuori e dentro di me

Ho sempre pensato che l’equilibrio fosse dovuto alla nostra personale capacità di bilanciamento, tra la ragione e la nostra personalità e non ho mai investigato sulla vera sorgente dell’equilibrio che ora credo sia assolutamente nella nostra interiorità ed è la bilancia tra i nostri desideri più alti, la nostra vita concreta e la nostra volontà di raggiungere alcune mete, e prima di ogni cosa, la nostra coscienza di quali sono i valori secondo i quali vogliamo condurre la nostra vita.

Dunque l’equilibrio è prima dentro di noi e poi fuori di noi, perché le nostra azioni sono lo specchio dei valori coltivati nella nostra interiorità e c’è un costante bilanciamento tra il fuori ed il dentro.

Ho cercato una forma che potesse rappresentare questo argomento e non è stato facile, volevo una forma molto pulita e chiara nei suoi tratti, perché l’equilibrio è semplice, e doveva dare l’idea di stabilità, e la parte frontale doveva essere uguale a quella sul retro, perché l’equilibrio è dentro e fuori di noi.

Il design di Karim Rashid ancora una volta esprimeva esattamente il mio concetto, una forma chiara e quadrata, liscia e stabile, stessa forma fronte retro, proprio l’immagine del perfetto equilibrio che tutti cerchiamo.

Collezione Equilibrium GoldCollezione Equilibrium Silver