STORIA DEL MODELLO HUMOUR WOOD FUCSIA

Ispirazione: quando sorrido a me stessa sento la leggerezza dell’essere.

Sorridere rende la vita più facile da vivere, io amo il sorriso che crea immediatamente ponti tra le persone.

Il sorriso di saggezza placa una situazione critica, quando sorridiamo ci sentiamo più leggeri,esprimiamo la nostra positività e ciò dà forza alla nostra vita ed alle persone che vivono con noi.

A meno che non abbiamo un dono naturale, non è facile imparare a sorridere, ma è possibile, solo dobbiamo allenare la coscienza della nostra debolezza e praticare il senso dell’humour verso noi stessi.

Ciò implica un esercizio di umiltà e il vedere con occhio critico anche il nostro essere, non solo quello degli altri.

Ho voluto una forma molto leggera per illustrare tutto ciò, leggera e molto piacevole a vedersi.

La forma Humour, disegnata da Karim Rashid è una perfetta sintesi, ed ho giocato con vari materiali per la sua realizzazione, sempre lavorati a mano: dal caldo legno scolpito da uno scultore, al marmo nero del Belgio, scolpito da uno scultore del marmo, ai simpatici ed allegri metacrilati che danno vitalità alla forma nei lori vivi colori flou, sempre lavorati a mano con la stessa passione di vita.

Ogni materiale diverso è stato scelto con lo scopo di esprimere la versatilità dell’aspetto Humour, che vorrei sempre parte viva della vita di tutti noi.